Sei in:

SEGUSO VETRI D’ARTE

Archimede, Ernesto e Alberto Seguso insieme ad alcuni maestri che avevano lasciato la Vetreria Artistica Barovier, nel 1933 fondarono la Vetreria e Soffieria Barovier Seguso & Ferro, con il pittore Muranese Vittorio Zecchin in qualità di direttore artistico, poi sostituito da Flavio Poli nel 1934. Nel 1937 la società cambiò il suo nome in Seguso Vetri d'Arte e Flavio Poli divenne uno dei partner e collaborando con Archimede Seguso, crearono insieme i famosi animali e sculture in vetro spesso. Durante gli anni '50 e '60 la produzione aziendale fu orientata alla realizzazione della splendida serie di opere in vetro sommerso, e di pezzi unici come i Siderali. Nel 1963 Flavio Poli lasciò l'azienda e Mario Pinzoni prese il posto come direttore artistico, mentre la direzione della società era nelle mani di Maurizio Albarelli.

Articoli creati da: SEGUSO VETRI D’ARTE