Sei in:

AURELIANO TOSO

Nel 1938 il ragioniere muranese Aureliano Toso rilevò l'azienda di Romano Mazzega e la chiamò Vetri Decorativi Rag. Aureliano Toso. Decise di proseguire la produzione avviata precedentemente e cambia il suo stile solo quando Dino Martens entra in società e comincia ad osare con combinazioni di colori audaci e forme eccentriche. Nel 1962 Dino Martens lascia la vetreria e viene sostituito da Enrico Potz che va in pensione qualche anno più tardi. La lavorazione del vetro nella fornace da lui fondata è ancora in atto principalmente nel campo dell’illuminazione.

Articoli creati da: AURELIANO TOSO